CHRISTIAN FOSSUM – Approccio minimalista: Find it, fix it and leave it alone (17/19 marzo 2022)

Docente: Dott. Christian Fossum

600,00

Una corretta diagnosi è sempre fondamentale in un trattamento osteopatico. In questo corso il dott. Fossum mostra come ottenere un quadro diagnostico completo per l’identificazione e la differenziazione delle disfunzioni e come identificare le disfunzioni strategicamente rilevanti.

Categoria: Tag:

Descrizione

A CHI SI RIVOLGE IL CORSO

Osteopati diplomati in scuole con un programma di formazione full-time di 5 anni o part-time di 6 anni

Studenti di osteopatia che frequentano l’ultimo anno di formazione

 

LINGUA

Il corso è in lingua inglese con traduzione consecutiva in italiano.

 

PRESENTAZIONE

L’approccio minimalista in osteopatia mette in evidenza il principio che il 75-80% del trattamento è rappresentato dalla diagnosi. Lo scopo del corso è fare una revisione della valutazione osteopatica globale, dando strategicamente rilievo alle disfunzioni significative e stabilendo tra loro una gerarchia attraverso collegamenti meccanici, neurologici e circolatori. Sarà inoltre discussa la progressione del trattamento osteopatico per massimizzare il risultato.

Un principio chiave di questo corso è la discussione sulle “catene lesionali” e perché si strutturano in modo individuale per ogni paziente sulla base di una serie di elementi e modificazioni. Il corso intende fornire le basi teoriche di questo approccio sui principi e sulla pratica osteopatica e discutere una varietà di modelli per una migliore comprensione di come il corpo reagisce allo stress interno ed esterno in generale. Sarà mostrata una routine di valutazione globale del paziente e la relativa parte pratica. Inoltre sarà illustrato al partecipante come ottenere un quadro diagnostico completo mediante l’identificazione e la differenziazione delle disfunzioni e il riconoscimento delle disfunzioni strategicamente rilevanti (“lesioni chiave”).

Sarà affrontato sia dal punto di vista teorico che pratico il ragionamento clinico che collega le disfunzioni, le reazioni ad esse inerenti e le presentazioni cliniche. Saranno inoltre dimostrate e praticate tecniche osteopatiche selezionate per il trattamento del paziente.

Il materiale presentato può immediatamente essere integrato e messo in pratica. I concetti, le teorie ed i metodi completeranno ed integreranno le conoscenze ed esperienze precedenti e daranno al partecipante una solida comprensione di questo modello di osteopatia. L’obiettivo è di stimolare, ispirare e divertire!

 

PROGRAMMA

Il corso avrà inizio con l’individuazione degli obiettivi di apprendimento, a seguire verranno trattati i seguenti argomenti:

 

1° GIORNO

– Approccio minimalista nei suoi principi e nella pratica

– Diagnosi in osteopatia

– Concetto di “lesione chiave” e catene lesionali in osteopatia

– Apparati del corpo e vettori di lesione

– Lesione osteopatica totale e approccio minimalista

– Modello di interdipendenza regionale: la ricerca incontra la pratica

– Valutazione del paziente: utilizzo dell’esame osteopatico globale per evidenziare “lesioni chiave” o aree di disfunzioni significative

– Pratica: avvio della routine di valutazione in posizione eretta

 

2° GIORNO

– Analisi del paziente all’interno di questo concetto di “approccio filtro”

– Tipologia corporea, predominanza di una tipologia e trattamento

– Fisiologia del corpo e approccio minimalista

– Analisi delle relazioni tra le lesioni mediante i collegamenti meccanici, neurologici e fluidici

– Altri metodi per considerare le disfunzioni importanti

– Valutazione continua del paziente in stazione eretta e in posizione seduta

 

3° GIORNO

– Come stabilire la gerarchia delle disfunzioni e delle singole catene lesionali

– La scelta dell’approccio di trattamento appropriato e delle tecniche sulla base della diagnosi, della tipologia e della valutazione osteopatica globale del paziente

– Prognosi del paziente

In aggiunta verranno illustrate alcune tecniche di trattamento selezionate e verranno riviste le conoscenze di anatomia e fisiologia. Il materiale utilizzato durante il corso verrà reso disponibile a tutti i partecipanti.

 

DATE E ORARI

PRIMO GIORNO – GIOVEDì 17 MARZO 2022
Dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00

 

SECONDO GIORNO – VENERDì 18 MARZO 2022
Dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00

 

TERZO GIORNO – SABATO 19 MARZO 2022
Dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 16:00

 

DOCENTE

Christian Fossum è Professore Associato e Responsabile degli Studi della Norwegian University College of Health Sciences. Vice Direttore della European School of Osteopathy, Maidstone Kent (UK); Assistente Professore presso il Department of Osteopathic Manipulative Medicine, Kirksville College of Osteopathic Medicine, USA e Direttore Associato del AT Still Research Institute e AT Still University of Health Sciences. Ha completato un dottorato presso l’Università di Bedfordshire e la British School of Osteopathy.

I suoi corsi post-laurea sono famosi e sono ricchi di informazioni teoriche e pratiche che possono essere utilizzate immediatamente nella propria attività.

 

SEDE

Il corso si terrà presso il centro di via Cardinale Mezzofanti n.13, Milano (Stazione Ferroviaria Milano Forlanini).

​​Per chi ha necessità di pernottare in hotel, clicca qui per scoprire tutte le strutture convenzionate.

 

 

COSTO

Il costo del corso è di € 600.

 

Per coloro che si iscriveranno anche a “Corso di approfondimento sulle tecniche HVLA” il costo per entrambi i corsi è di € 1.000. Lo sconto si applica direttamente nel carrello.

Informazioni aggiuntive

Durata

3 giorni

Sede

Advanced Osteopathy Institute (via Cardinale Mezzofanti 13, Milano)